¡Viva Kino!

Attraverso Deserti senza frontiere tra Messico e Stati Uniti

 

Martedì 6 marzo alle 20.30, Cinema Vittoria, Trento
Proiezione del film documentario

 

La narrazione si snoda tra i pensieri di Maria, giovane istruttrice di Rodeo, le interviste ai protagonisti e alcuni estratti originali delle lettere di padre Kino, scritte nell’arco della sua vita. Sono documentate le attività della Kino Border Initiative a favore dei deportati e dei clandestini. Il Grupo de danza tradicional Tohono de Quitovac racconta le gesta e le speranze dei popoli del deserto da troppo tempo privati della loro dignità e la loro devozione a padre Kino. La grande festa di Magdalena de Kino mostra la vitalità del nome del gesuita nella vita quotidiana.

 

Gli interventi dalle lettere di padre Kino sono accompagnati dai dipinti del grande Ted DeGrazia, emigrato dall’Italia agli inizi del secolo scorso, gentilmente concessi da DeGrazia Gallery in the Sun, DeGrazia Fundation – Tucson, Arizona. Le riprese sono state realizzate in tutti i luoghi originali in cui ha operato padre Kino, anche laddove gli scontri tra i narcos hanno reso difficile il lavoro. Gli inediti dei cavalli lungo il muro di confine alla frontiera di Nogales vogliono essere un segno di contraddizione e di speranza.
La colonna sonora originale è stata composta interpretando le sonorità del popolo Tohono, i ritmi messicani e le ballate del West.

 

La proiezione sarà introdotta da un incontro speciale con Jorge Ivan Gutierrez, playmaker della Dolomiti Energia Aquila Basket e della Nazionale messicana, per una testimonianza oltre le frontiere…

 

PADRE KINO
Esploratore, storico, rancher, missionario e Apostolo degli Indiani”.
Italiano per nazionalità, Sonorense di adozione, cittadino del mondo per vocazione”.

 

In questo tempo di muri e divisioni, la storia di un ardito gesuita partito dalla val di Non nel XVII secolo può riportare l’attenzione sulla centralità della persona umana, senza limiti e confini e sulla fede ardente e tenace che raggiunge gli angoli più bui.