Progetto Puntonet

Martedì 19 dicembre, si è tenuto, presso il Salone della nostra Cooperativa, l’incontro finale con i ragazzi che hanno aderito al Progetto Puntonet.

 

Si tratta di un corso di formazione professionale per operatori di supporto al lavoro di ufficio, rivolto a persone con disabilità certificata.

 

Durante questo percorso, sono state alternate lezioni frontali in aula, lavori di gruppo, formazione a distanza, formazione individualizzata, colloqui, laboratori e tirocinio. La durata complessiva è stata di circa 1057 ore, suddivise nelle seguenti aree formative: informatica di base, laboratorio informatico, lavori d’ufficio, tecniche di comunicazione, ricerca attiva del lavoro, progetto professionale, sviluppo sostenibile, salute e sicurezza sul lavoro, tirocinio, supporto formativo.

 

Nel corso dell’incontro, i cinque corsisti Laura, Elisa, Ilaria, Daniele e Franco hanno presentato il progetto e raccontato la loro esperienza, soffermandosi sugli aspetti positivi e le criticità. Hanno parlato, inoltre, dei loro tirocini svolti in differenti realtà territoriali: Latte Trento, Casa Di Riposo A.P.S.P. S. Spirito – Fondazione Montel, Ufficio Concorsi e Mobilità della Provincia Autonoma di Trento, Fondazione Bruno Kessler e Fondazione Edmund Mach.

 

Sono varie le motivazioni che hanno spinto i ragazzi ad intraprendere questo percorso; c’è chi lo ha visto come un’opportunità per prepararsi al mondo del lavoro, chi come un modo per mettersi in gioco con maggior grinta e motivazione rispetto al passato e chi, più concretamente, per avere possibilità di essere assunto dopo il tirocinio.

 

Grazie al Progetto Puntonet, i corsisti hanno migliorato le loro capacità tecnico-informatiche e comunicative, perfezionato le loro lacune e acquisito autonomia ed indipendenza. Naturalmente, ci sono stati anche momenti difficili, in cui i ragazzi sono stati messi alla prova, si sono fatti tanti esami di coscienza e hanno potuto riflettere.

 

I corsisti concordano sulla positività del percorso, che li ha aiutati ad avere nuove possibilità lavorative e a trovare la propria strada. Hanno imparato il significato di costanza e dedizione, a farcela da soli con le proprie forze ma anche a capire quando è meglio chiedere aiuto.